Trekking alla cascata Sa Stiddiosa in Sardegna

Nel nostro vagabondare tra sentieri e percorsi di trekking della Sardegna, non potevamo immaginare di intraprendere uno dei percorsi naturalistici più belli nel cuore della Barbagia. Se stai cercando dei luoghi, dove poter completamente staccare la spina e vivere una giornata immersi tra la natura per goderti un po’ di pace, allora sei proprio sul posto giusto. In questo articolo troverai tutte le informazioni per arrivare alla cascata Sa Stiddiosa, un posto incredibile quasi a sembrare davvero un luogo esotico. Buona lettura!

Dove si trova sa Stiddiosa in Sardegna

Ebbene si, il paradiso è facile da trovare e si tratta della cascata Sa Stiddiosa in Sardegna, al confine tra il comune di Gadoni e quello di Seulo, nel cuore della Barbagia. In effetti, la cascata Sa Stiddiosa è incastonata tra due pareti del canyon dove scorre il Flumendosa.

Come arrivare alla cascata Sa Stiddiosa in Sardegna

Innanzitutto, le condizioni meteorologiche sono uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione per arrivare alla cascata Sa Stiddiosa. Per raggiungere la “piscina naturale” di Sa Stiddiosa in Sardegna, bisogna percorrere in auto una strada sterrata in discrete condizioni e una volta arrivati alla sbarra si parcheggia a bordo strada.  Allora, l’accesso a Sa Stiddiosa non è gratuito, ma devi pagare un biglietto di 7 euro (un contributo che il comune finalizza per preservare al meglio il percorso), anche se proprio il giorno in cui siamo stati noi, non era presente la vigilanza. Successivamente, è necessario intraprendere un percorso di trekking di circa 2 km solo andata tra rocce, terriccio e radici affioranti. Si arriva a destinazione in circa 40 minuti, mentre al ritorno essendo in salita risulta essere più difficile ma con un po’ di pause si può fare serenamente.

Il percorso di trekking per arrivare a Sa Stiddiosa

Ad ogni modo, il percorso di trekking per arrivare alla cascata Sa Stiddiosa in Sardegna non è una passeggiata e mette a dura prova caviglie e ginocchia perché il sentiero è in forte pendenza. Ebbene si, lo scenario che si apre davanti a te viene ripagata di tutta la fatica fatta per raggiungere Sa Stiddiosa. Pensa, in alcuni tratti sono presenti delle corde fisse piazzate nei punti più difficili e a strapiombi. Come tale, crediamo sia necessario consigliarti di affrontare il trekking con le scarpe da trekking e tutt’al più anche i bastoncini da trekking. Quindi la regola numero uno: zero scarpe con suola liscia e ciabatte e portati tanta acqua, cercando di stare quanto più leggeri possibile.

trekking in Sardegna
trekking in Sardegna

Hai presente la scenetta di qualcuno che scivola su una buccia di banana? Eccoci, è il caso nostro. In effetti, fortunatamente non è successo nulla di grave e chiariamolo subito: ridere non è una pratica da sciocchi, quindi l’ abbiamo presa in questo modo. A proposito, una volta che si arriva alla cascata Sa Stiddiosa sei pronto/a a farti subito un bagno? Allora le scarpette da scoglio, costume e infine, l’ asciugamano ti saranno molto utili!

Cascata Sa Stiddiosa
Cascata Sa Stiddiosa

La cascata Sa Stiddiosa in Sardegna

Eccoci qua, non è un sogno, siamo totalmente immersi nel verde circondati dalla natura con paesaggi indescrivibili. Crediamo che la cascata Sa Stiddiosa possa rientrare tra i luoghi naturali da vedere assolutamente in Sardegna. In effetti, qui, sembra di essere catapultati dall’altra parte del mondo. 

Seulo Trekking
Cascata Sa Stiddiosa

Sai perché si chiama Sa Stiddiosa? Allora, la parte più curiosa è senza dubbio il suo nome, perché in sardo “is stiddius” tradotto letteralmente significa “gocciolante”. Nientepopodimeno che, è l’effetto delle goccioline d’acqua che cadono in maniera continua da una delle pareti del Canyon, ricoperta da rigogliose piante idrofile. Impossibile non innamorarsene.

Cascata Sa Stiddiosa
Cascata Sa Stiddiosa

In effetti, a raccogliere la morbida pioggerellina piacevole e fitta è la piscina naturale di Sa Stiddiosa in Sardegna. Immergiti nelle sue limpide acque, avvicinati sotto la cascata perché le goccioline d’acqua sono davvero fredde e noterai quanto sia incredibile la differenza di temperatura. A proposito, ti consigliamo di balzare sulle tante rocce presenti, perché consente di ammirare delle piccole spiaggette, dove potresti avere anche un po’ di privacy. 

Cascata Sardegna
Cascata Sa Stiddiosa

Conclusioni

Dobbiamo essere sinceri, ci siamo ritrovati per un periodo limitato da soli, quasi ad aver paura nel caso in cui succedesse qualcosa, immersi nel verde più assoluto, al contatto con la natura. Infatti, pensa ai suoni dell’acqua, del vento, il rimbombo delle nostre voci e il sudare 8 magliette prima di essere giunti alla cascata Sa Stiddiosa! Ecco, proprio cosi, è stato rigenerante per noi. Ad ogni modo, non abbiamo potuto fare a meno che scattare tante foto, ricordi di una giornata a dir poco indimenticabile. Come punto finale, in alcune giornate d’estate specialmente nel mese di Agosto, risulta essere molto affollato. In ogni caso, la cascata Sa Stiddiosa merita di essere vista almeno una volta nella vita, una delle più belle cascate della Sardegna. Conosci la cascata Sa Stiddiosa? Ci sei mai stato/a? Ti aspettiamo tra i commenti.

Se ti piace questo articolo, condividilo!!!

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.