Cosa fare a Cagliari: visitare l’orto botanico

Tra le cose particolari da fare e vedere a Cagliari non possiamo che consigliarti di visitare l’orto botanico: uno dei luoghi più belli e curiosi a pochi passi dal centro storico. Goditi i tanti colori e scorci immersi nel verde più assoluto. Buona lettura!

L’orto botanico di Cagliari è il luogo chiave dove potersi rigenerare in un attimo. Non perderti la fantastica occasione di trascorrere la mattinata in una splendida giornata di sole perché spiccano tanti colori vivaci dei fiori e delle piante. 

Orto Botanico Cagliari

Noi lo consigliamo anche per chi vuole fare qualcosa di alternativo dal solito, una passeggiata romantica. Crediamo sia anche a tema per i bambini. Scopri dove dormire a Cagliari per visitare il centro storico.

Orto Botanico Cagliari

A pensare che se vuoi dedicarti alla lettura su “comode” panchine, sono presenti perfino delle “casette” in legno da cui attingere qualche libro da leggere.. Abbiamo senz’altro apprezzato il tutto ed è stata l’occasione perfetta per rilassarci un po’ in compagnia dei passeri che cinguettavano sugli alberi.

Cosa vedere a Cagliari

L’orto botanico di Cagliari, pura magia!

Qui scoprirai degli angoli inattesi di Cagliari: potrai ammirare da vicino piante provenienti dal “deserto” australiano, regioni tropicali e mediterranee, cave romane e, infine delle grotte. 

Orto Botanico Cagliari

Hai mai osservato un gigantesco ficus secolare, all’interno di un’antica cava romana? Sembra proprio di essere catapultati in un altro mondo di Cagliari, dove i suoni della natura conquistano i loro spazi. Se vuoi scoprire la Sardegna più autentica, non ti rimane altro che visitare Porto Flavia, la galleria a picco sul mare. 

Orto Botanico Cagliari

Durante le passeggiate, le soste sono accompagnate dalla presenza delle piante succulenti, ma anche dalla vasca a Trifoglio e tanto altro ancora, che lasceremo scoprire a te. 

Orto Botanico Cagliari

Questo luogo rende bene l’idea di quanto possa essere una rara bellezza. Lasciati impressionare dall’interno di questa bellissima serra dove sono allestite tantissime specie di cactus

Orto Botanico Cagliari

La Grotta Gennari, una sorpresa inaspettata

Passeggiando lungo i vialetti dell’orto botanico di Cagliari, abbiamo catturato l’interno della Grotta Gennari “Calidarium”, uno dei nostri luoghi preferiti. In passato assolveva alle funzioni di decantazione dell’acquedotto romano, mentre oggi, rapisce il cuore di qualsiasi turista e viaggiatore. Se hai scelto di visitare Cagliari, ecco l’itinerario completo per un giorno a piedi toccando i 4 quartieri storici, parola chiave: passeggiare, ma occhio alle suole perché ci sono tantissime strade dove non circolano le auto! 

Orto Botanico Cagliari

L’interno della Grotta Gennari è caratterizzata da un’impressionante e rigogliosa vegetazione, specialmente esplode la Monstera deliciosa (la possediamo anche a casa), e perché no? Fin da subito, incuriositi da quella vetrata la nostra proiezione è stata di guardare ben oltre. Infatti, i raggi del sole filtrano dalla vetrata e illuminano la grotta, uno scenario naturale e fiabesco in un luogo incantevole. 

Orto Botanico Cagliari

Dove si trova, orari e prezzi

L’ingresso dell’orto botanico di Cagliari si trova nel quartiere di Stampace (uno dei quartieri storici della città), e più precisamente in via Sant’Ignazio da Laconi, 11. Infatti, il giardino appartiene all’Università di Cagliari e si sviluppa in un’area archeologica e storica, tra la quale spiccano l’Anfiteatro Romano, l’Orto dei Cappuccini e Villa Tigellio. Insomma, Cagliari è piena di bellezze da scoprire e per di più hai tutto a portata di mano. E per non farti mancare nulla, fai un salto nelle splendide acque cristalline di Cala Zafferano: trovi tutte le informazioni utili ed il nostro racconto nella bellissima barca Pescaturismo Santa Croce 2 Teulada per un’escursione giornaliera nel Sud Sardegna.

orto dei cappuccini cagliari

L’Orto Botanico di Cagliari è aperto tutto l’anno dal martedì alla domenica dalle ore 9:00, mentre gli orari di chiusura variano a seconda delle stagioni. Il biglietto d’ingresso ha un costo pari a 4 Euro e le visite guidate devono essere prenotate chiamando in anticipo. Per saperne di più, ti invitiamo a dare uno sguardo al sito ufficiale. L’alternativa è visitarlo gratis in occasione del programma di monumenti aperti. E tu, come te lo immagini? Ti aspettiamo sotto tra i commenti.  

Se ti piace questo articolo, condividilo!!!​

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *