Cosa vedere a Dorgali: escursione Canyon Gorropu. Dormire al b&b Fradama’ Holiday

Il bellissimo borgo di Dorgali rappresenta una destinazione imperdibile sotto l’aspetto paesaggistico e naturalistico. Ad ogni modo, scopriamo insieme cosa vedere a Dorgali, cosa fare e dove dormire. Innanzitutto, il borgo è situato alle pendici del Supramonte della costa orientale della Sardegna. Ma veniamo a noi: in questo luogo non c’è proprio da annoiarsi. Prendi carta e penna e segna una delle mete europee da visitare assolutamente. Vogliamo raccontarti quanto Dorgali e il suo Supramonte ci abbia colpito in ogni sua particolare forma. In effetti, si tratta di raggiungere il Canyon Gorropu, attraverso uno degli itinerari di trekking più interessanti d’Europa.

Cosa vedere a pochi passi da Dorgali? Il canyon più profondo d’Italia: il Canyon su Gorropu. Segna il confine naturale tra i comuni di Urzulei, Orgosolo, Oliena e Dorgali . Le sue pareti verticali superano i 450 metri di altezza, tanto che è considerato uno dei canyon più profondi d’Europa. Fortunatamente ad oggi è possibile anche visitarlo all’interno con adeguate attrezzature affidandosi dunque sul posto, a guide esperte.

Dorgali cosa vedere
Dorgali cosa vedere

Ah, giusto, non dimenticarti di mettere in valigia le scarpe da trekking. Il periodo consigliato per l’escursione Gorropu è quello primaverile. Nonostante ciò, sia l’estate che l’autunno sono di buon auspicio.

Cosa vedere a dorgali e come raggiungere la Gola su Gorropu

In effetti, non è proprio possibile raggiungere in auto la gola di Gorropu. Pertanto, una volta lasciato Dorgali si arriva al parcheggio “S’abba Arva” dove si parcheggia il mezzo. Il ticket giornaliero per automobili è di 6 euro ma proprio quel giorno il punto di ristoro era chiuso! La strada per arrivarci è abbastanza tortuosa. Ecco a voi le indicazione precise:

Dorgali: il trekking per raggiungere il Canyon di Gorropu

Il trekking non è affatto difficile e lo consigliamo anche alle famiglie con bambini. Il percorso per raggiungere la Gola di Gorropu è lungo circa 18 km di  tra andata e ritorno. Col fiato in gola, il cuore a mille, zaino in spalla e via, siamo partiti in autonomia per questa nuova avventura! Dunque appena si parcheggia il mezzo, si attraversa un ponticello e alla nostra sinistra si lascia lo scorrere di un ruscello ovvero il Riu Flumineddu. Il suono dell’acqua, ci ha aiutato a rilassarci. Successivamente, si segue il sentiero nr 485. La segnaletica è ben evidenziata. 

Dorgali cosa vedere

Il fruscio del vento tra foreste di lecci secolari e arbusti di corbezzolo “il cuore dei boschi sardi” ci ha accompagnati per tutto il percorso. Abbiamo ammirato senz’altro la particolarità di questa roccia calcarea e delle piscine naturali trasparenti. Straordinario, non credi?

Ad un certo punto del percorso abbiamo evidenziato scorci e paesaggi dal panorama fantastico. La voglia di raggiungere la gola si è fatta sempre più interessante. Si prosegue e lungo il sentiero sono presenti delle piccole aree pic-nic. Per di più, abbiamo trovato questa grotta molto affascinante e interessante. In effetti, non mancano neanche suggestive fontane da cui fuoriesce dell’acqua purissima. 

Eccoci qua, questo è il panorama. Ebbene sì, cosa vedere a Dorgali? Rispondiamo: la Gola di Gorropu, un monumento naturale situato a 350 metri d’altitudine. Non ci sono parole per descrivere il paesaggio circostante, bè ci ha sollecitato emozioni a non finire.

Dorgali cosa vedere
Dorgali cosa vedere

Dove Dormire a Dorgali: b&b Fradama' Holiday

Se cerchi dei posti dove dormire a Dorgali non possiamo che consigliarti il b&b Fradama’ Holiday. Lina è la proprietaria del b&b e ci ha accolto affettuosamente. Disponibile e gentilissima, ci ha fatto sentire come se stessimo a casa nostra. Ci ha messo a nostro agio ed è abbastanza competente e capace di consigliare cosa vedere nei dintorni e dove mangiare. Per garantire l’igiene ci ha consegnato le chiavi della camera, il telecomando della tv e dell’aria condizionata all’interno di una bustina trasparente. Le camere sono nuovissime, pulite e curate con gusto nei minimi particolari. PS: lo scatto è stato realizzato la mattina seguente, poco prima di lasciare la camera matrimoniale.

Dorgali cosa dormire
Dorgali cosa dormire

Come iniziare la giornata di primo mattino? Allora, la colazione è eccellente e Lina, prepara dei dolci super, iper stra squisiti. Ma che bontà! Ebbene sì, provare per credere.

Non ti rimane altro che soggiornare presso il suo b&b. Noi, non vediamo l’ora di ritornarci presto.

Se ti piace questo articolo, condividilo!!!

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.