Il Parco Naturale di Mondrago, il gioiello di Maiorca

Si sa, ovunque tu vada a visitare le spiagge di Maiorca troverai sicuramente un mare limpido, popolato da tantissimi pesci e forse qualche medusa nei giorni più caldi. Se preferisci le spiagge selvagge, allora il parco Naturale di Mondrago è uno dei migliori posti che abbiamo da consigliarti, da vedere assolutamente se visiti Maiorca. Sappiamo che in ogni post leggi la stessa canzone, ma lo è! Qui troverai tutto quello che c’è da sapere sulla riserva naturale di Mondragò, perfetto per una gita di un giorno a Maiorca: come arrivare, le cale nascoste e i brevi sentieri. Buona lettura!

Il Parco Naturale di Mondrago, una perla della natura

All’interno del Parco Naturale di Mondrago, dove si alternano paesaggi anche molto diversi tra loro, come boschi di pino, campi coltivati, dei fantastici laghi, esistono tre spiagge da sogno: Cala Mondrago, Cala des Borgit e Cala s’Amarador. La riserva naturale si trova a pochi chilometri dal villaggio di Santanyì e Cala d’Or, una delle principali mete turistiche di Maiorca, in una magnifica baia dove alcune barche a vela vengono a gettare l’ancora. E ora viene il bello: ci piace il fatto che si possa andare da una cala all’altra a piedi perché sono vicinissime: una passeggiata in mezzo alla natura incontaminata. 

come arrivare a cala mondrago

Ci sono ben quattro itinerari diversi e i sentieri sono abbastanza facili da percorrere, una sorpresa inaspettata. La segnaletica è chiarissima e la passeggiata è cosi tanto piacevole da godersi in assoluta tranquillità la vista sulle bellissime scogliere, muretti a secco, ma anche un rifugio temporaneo. Il resto scoprilo tu! 

Parco Naturale di Mondrago

Porta con te un piccolo zaino con all’interno un asciugamano, le scarpette da scoglio, una maschera subacquea e il telefono per scattare innumerevoli foto ricordo. Scopri anche cosa vedere a Palma di Maiorca im un giorno: itinerario a piedi. E per non farti mancare nulla, visita i borghi e i paesi più belli dell’isola.

Parco Naturale di Mondragó

Sulla spiaggia principale, Cala Mondrago: cosa vedere

La spiaggia più conosciuta del parco naturale Mondrago è Cala Mondragó (Font de n’Alis) che ha il vantaggio di avere un chiringuito (un bar sulla spiaggia) ed è frequenta da turisti, ma anche da gente locale. La spiaggia è adatta a tutti e le sue acque sono calme, trasparenti e inizialmente poco profonde. Quì è attivo il servizio di bagnino.

Parco Naturale di Mondrago

C’è poco da dire su Cala Mondragó, è una delle spiagge più belle di Maiorca, quindi non ti rimane altro che inserirla nella lista dei posti che devi conoscere. L’alba è sicuramente bellissima e così pacifica, un giorno la vedremo con i nostri occhi. Promesso! Il parcheggio è a pagamento e dista circa 10 minuti a piedi dalla spiaggia.

come arrivare a cala mondrago

Cala des Borgit, non potevamo prendere una decisione migliore!

Potresti chiederti se è possibile trovare delle spiagge segrete a Maiorca e ora sarai felice di sapere che non mancano le gemme nascoste anche nella regina delle Baleari: ti presentiamo Cala des Borgit. Adoriamo le cale nascoste, specialmente se protette dal vento. A colpirci più di ogni altra cosa è la sabbia fine, mega acqua pulita e dietro la foresta e le rocce intorno. Calò des Borgit (Cala des Borgit) è una spiaggia molto pittoresca che gocciola letteralmente di bellezza. 

le spiagge più belle di maiorca

C’è un’altra cosa molto interessante qui: abbiamo notato che il sole si nasconde molto più velocemente rispetto a Cala Mondrago e Cala s’Amarador. Per raggiungere entrambe le cale ti aspetta una bella passeggiata, viva la natura! Ah giusto, qui il parcheggio è gratuito sul ciglio della strada. Scopri anche le migliori spiagge di Maiorca e come raggiungere le cale da cartolina come questa. 

Parco Naturale di Mondragó

Una gita al Parco Naturale Mondrago a Maiorca: Cala s’Amarador

Sebbene Cala s’Amarador sia una spiaggia molto apprezzata dal turismo, rimane fedele al patrimonio del suo parco immerso nel suo tipico paesaggio mediterraneo di pinete, scogliere e dune di sabbia: un vero gioiello. E’ un ambiente che riflette assolutamente la bellezza naturale di Maiorca, lontano dai mega hotel. Abbiamo notato che le onde a Cala s’amarador a volte sono un po’ più agitate rispetto alle altre cale, ma le sue acque tranquille la rendono ideale per le famiglie con i bambini. Puoi lasciare l’auto in un ampio parcheggio a 5 minuti dalla spiaggia (il parcheggio costa 6 euro). I fondi raccolti vengono utilizzati per preservare il parco.

cala s'amarador

E per i più “pigri”, ti diamo un’idea noi: dividi il parco per qualche giorno e lo percorri pezzo per pezzo! Ci sono così tante spiagge da visitare a Maiorca, ma il Parco Naturale di Mondragó merita sicuramente una visita! Qual’ la tua spiaggia preferita a Maiorca? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Se ti piace questo articolo, condividilo!!!​

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *